Allevatori a raccolta a Fossano (Cn) per il convegno “Latte: mercato, prezzo e costi” COMMENTA  

Allevatori a raccolta a Fossano (Cn) per il convegno “Latte: mercato, prezzo e costi” COMMENTA  

Sabato 3 novembre, alle 9,30, presso la sala Brut e Bon in piazza Foro Boario a Fossano la Confagricoltura di Cuneo, in collaborazione con la Confagricoltura di Torino, organizza il convegno dal titolo: “Latte: mercato, prezzo e costi”, per analizzare l’attuale momento vissuto dal comparto lattiero caseario cuneese, ma non solo. Dopo i saluti e l’intervento introduttivo di Oreste Massimino, presidente di Confagricoltura Cuneo, i lavori entreranno nel vivo grazie ai contributi di: Angelo Rossi, consigliere delegato e fondatore del CLAL, società di consulenza esperta nell’analisi del mercato lattiero caseario, Pierangelo Cumino, presidente regionale della Sezione Latte di Confagricoltura e Claudio Sacchetto, assessore regionale all’Agricoltura. Le conclusioni saranno affidate a Roberto Abellonio, direttore di Confagricoltura Cuneo. Modererà l’incontro Ercole Zuccaro, direttore di Confagricoltura Torino. Il convegno è aperto a tutti, ma è rivolto in particolar modo agli allevatori della provincia di Cuneo.

Leggi anche: Infarto per Albano: operato nel cuore della notte

“Il comparto del latte è trainante per l’economia agricola del nostro territorio – spiega Oreste Massimino -. La questione del prezzo, unita ai forti aumenti delle materie prime, dei carburanti e dell’energia oggi rendono sempre più difficile un’attività d’impresa che remuneri in modo adeguato gli sforzi e gli investimenti. Proprio per fare chiarezza sul momento attraversato dal comparto e per spiegare meglio le regole che lo governano, la Confagricoltura ha organizzato un convegno nel quale, grazie all’aiuto di importanti esperti del settore, verrà fatto il punto sui problemi più attuali, a cominciare proprio dalla questione legata al prezzo”.

Leggi anche: Foggia: rogo nella baraccopoli degli immigrati

Ospite d’eccezione della giornata di analisi e confronto sarà Angelo Rossi, esperto conoscitore delle dinamiche che regolano il mercato lattiero caseario grazie alla lunga esperienza all’interno di importanti aziende italiane del settore. Dopo aver svolto i ruoli di dirigente presso Granarolo e di amministratore delegato e direttore generale di Dilat Spa, da 13 anni gestisce il sito www.clal.it, una vera e propria miniera di informazioni per chi opera nel settore. Qui si possono trovare in tempo reale tutti i prezzi aggiornati (dal latte in polvere neozelandese alla soia americana), i numeri import-export delle esportazioni di decine di prodotti, previsioni annuali sull’andamento delle quotazioni e perfino una sorta di palla di vetro elettronica che, inseriti i costi dei fattori produttivi, predice a quanto si venderà. Il CLAL è sostenuto da aziende, industrie, operatori della grande distribuzione e associazioni di categoria. Catalizza gli interessi di visitatori da 189 Paesi, è visitato ogni anno da quasi mezzo milione di utenti e ha una doppia versione italiano/inglese.

Leggi anche

Infarto per Albano: operato nel cuore della notte
Attualità

Infarto per Albano: operato nel cuore della notte

Si è sentito male all'improvviso, mentre cantava. In ospedale viene operato di urgenza: gli attacchi cardiaci sono stati due. Albano Carrisi era in zona San Pietro, all’Auditorium di Roma,  era li perché aveva le prove della scaletta del concerto di Natale. Ma li improvvisamente si è sentito male.   Albano Carrisi  stato portato subito all'ospedale, e li, hanno deciso di operarlo di urgenza, lo hanno quindi sottoposto ad un intervento di tre ore.  Un intervento che, per fortuna è perfettamente riruscito. Non solo di uno ma bensì due attacchi. Si, la guada del malore di Albano sono stati addirittura due attacchi Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*