Aloe Arborescens cura di Padre Romano Zago COMMENTA  

Aloe Arborescens cura di Padre Romano Zago COMMENTA  

Ci siamo ormai abituati ad entrare in farmacia ed essere circondati da innumerevoli  prodotti, ognuno dei quali realizzato tramite l’ antica pianta d’ aloe Vera.

Essa è, tra le specie d’aloe, la più conosciuta e usata dal mercato farmaceutico e cosmetico. Poco tempo fa ho visto tra gli scaffali di cibo per animali delle scatolette per gatti e cani a base d’aloe vera.

La cosa mi ha parecchio sorpresa, quanto c’è di vero sui suoi benefici e quanto invece vi si è speculato? secondo diversi studi esistono in natura circa 250 specie d’aloe, e in quest’ultimo decennio il suo uso in occidente si è diffuso in maniera capillare, sono stati scritti libri di ogni genere, eppure la scoperta più interessante riguarda un’altra specie d’aloe, chiamata Aloe Arborescens.

Quest’ultima sembra possedere una concentrazione di principi attivi tre volte più alta rispetto al aloe vera. Ma, se qui in occidente la bibliografia riguardo l’ Alborescens è ancora giovane, in Brasile i suoi benefici si conoscono da tempi antichi, è proprio da questo luogo ci giunge la storia di Padre Romano Zago, un francescano che dal Brasile ha portato in Italia una ricetta a base d’aloe Arborescens, miele e grappa, tutto rigorosamente di origine biologica.

L'articolo prosegue subito dopo

Secondo questa ricetta, disponibile in modo approfondito nel suo suo libro dal titolo  Di cancro si può guarire, questa pianta ricca di amminoacidi, vitamine, diverse forme di lipidi, sali minerali, contiene diverse sostanze molto efficaci nella cura dei tumori, una di queste è l’ emodina-aloe. Tanto efficace da spingere l’università di Padova ad acquistare, per una cifra non indifferente, il brevetto per l’emodina-aloe. La domanda è:  perché realizzare un farmaco, quando questa pianta originaria dell’Africa del sud e delle Antille, insieme alla ricetta di Padre Romano Zago sembrano  funzionare da sole. Chi sono i veri speculatori? i promotori dell’aloe Arborescens o le multinazionali? a voi la cura.

Leggi anche

1 Commento su Aloe Arborescens cura di Padre Romano Zago

  1. e molto triste sapere che c'è una cura e non la consigliano!da parte mia la consiglio, e la sto dando a mio padre da tre mesi e si vede un miglioramento!!!ps mio padre ha un cancro hai polmoni non a piccole cellule e detto dai medici non doveva arrivare a natale, oggi e ancora qui!!!

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*