Aloe Arborescens, ricetta anti-cancro di Padre Romano Zago

Attualità

Aloe Arborescens, ricetta anti-cancro di Padre Romano Zago

Aloe_arborescens2

Dopo il servizio del programma televisivo “Le Iene” andato in onda un po’ di tempo fa si torna a parlare del legame tra alimentazione e tumori. In particolare, si è fatto riferimento alle straordinarie proprietà dell’aloe arborescens, una pianta ritenuta in grado di guarire tumori anche in fase avanzata e a rendere meno forti gli effetti collaterali della chemioterapia. La ricetta miracolosa appartiene a Padre Romano Zago, che oggi vive e svolge la sua opera missionaria in Brasile.

Il religioso ha scoperto l’aloe arborescens mentre si trovava in Israele: qui impara a conoscerla e ad apprezzare il suo potere curativo, fino a quando mette a punto la ricetta ormai famosa in tutto il mondo. La formula è semplice, consta di tre soli ingredienti: aloe, miele e grappa (o brandy, o cognac). Il miele deve essere naturale e non trattato, preferibilmente non millefiori. Dalle foglie di aloe si ricava il succo a cui poi si aggiunge la grappa, che ha lo scopo di favorire la vasodilatazione preparando l’organismo alla depurazione.

Ecco la ricetta originale di Padre Romano Zago:

350 grammi di foglie di Aloe Arborescens (non Aloe Vera Barbadensis), pari a 3-10 foglie a seconda della lunghezza

350 grammi di miele naturale di qualità (non artificiale e non millefiori)

10 ml di grappa, pari a un cucchiaino (non vanno bene alcool, vino, birra o liquori)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...