Aloe vera da bere senza aloina: benefici

Salute

Aloe vera da bere senza aloina: benefici

Aloe vera da bere senza aloina: benefici
Aloe vera da bere senza aloina: benefici

L’Aloe vera è una pianta prodigiosa per i benefici sul corpo e sulla pelle. Va presa senza aloina, sostanza tossica nella foglia

I benefici dell’Aloe vera sono ormai noti in tutto il mondo. In Europa, la pianta è presente in Spagna, mentre in Italia troviamo una produzione molto limitata. Nel mondo, è presente in Africa, America, Australia, Russia e Giappone. L’unico accorgimento, al momento dell’acquisto, è di comprare l’Aloe pura, senza aloina. Quest’ultima è una sostanza dal gusto amaro che ha effetti molto lassativi e nuoce gravemente all’apparato gastro-intestinale. E’ bene quindi sapere riconoscere il colore dell’Aloe vera, che non è trasparente. Ma c’è dell’altro. Sull’etichetta bisogna controllare che il prodotto sia veramente puro. Che non contenga “acido citrico”, né “benzoato di sodio”(rispettivamente, se c’è, alla voce “ingredienti” e “conservanti”).

Aloe vera da bere: benefici

L’Aloe è prima di tutto un’ottima difesa del metabolismo: fortifica e fa da scudo in forti momenti di stress.

Contiene infatti una notevole concentrazione di sali minerali, vitamine e principi essenziali. Nello specifico, contiene zinco, manganese, calcio, potassio, ferro, sodio, rame, cromo: tutti sali che aiutano di fatto i processi enzimatici, oltre a incrementare lo stato di salute generale. Tra le vitamine, troviamo la A, B,B1,B2,B12, C, E, acido folico e niacina. Fondamentali in casi di malnutrizione e sovraccarico di lavoro e di stress. Questa pianta, poi, se bevuta regolarmente, aiuta l’intestino pigro e favorisce la naturale regolarità intestinale. Non solo! Ha anche proprietà depurative e disintossicanti e contiene il bruciore di stomaco. Nell’Aloe vera sono contenuti ben 18 amminoacidi: essenziali per il loro ruolo di rinnovamento cellulare, per la sintesi di proteine e per i vari processi vitali. Un processo rigenerativo non solo interno, ma anche esterno. L’Aloe previene, infatti, problemi di disidratazione e secchezza e aiuta la pelle a rigenerarsi. Infine, i suoi benefici riguardano anche le articolazioni e la guarigione delle ferite: l’Aloe previene infatti le infiammazioni articolari e facilita la rimarginazione dei tessuti dopo un’escoriazione o una scottatura.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

hand-351277_960_720
Salute

Come combattere le rughe con rimedi naturali

27 luglio 2017 di Maura Lugano

Sono le nemiche numero uno di ogni donna di ogni età, sono le rughe, le tanto odiate rughe, segno del tempo che passa, testimoni di una bellezza che di giorno in giorno cambia e si evolve. Le rughe, tra l’altro, iniziano ad essere il cruccio degli uomini, sempre più interessati al loro aspetto, e che talvolta attingono direttamente dalle donne i consigli per prendersi cura di sé, anche dei propri segni del tempo che passa.
La grande attrice Anna Magnani implorava i truccatori che non le coprissero nemmeno una delle rughe del viso, per lei esse erano simbolo delle esperienze belle e brutte della vita, ma oggi giorno si inizia presto a prendersi cura di questo problema, ogni donna ci tiene ad avere un aspetto giovane che le dia sicurezza, compiacimento e che susciti ammirazione.
Tante donne, soprattutto quelle che per varie ragioni vedono sul proprio viso apparire segni marcati di invecchiamento, desiderano un viso più piacevole, ma non vogliono ricorrere alla siringa o al bisturi, oppure non ne hanno la possibilità. Sono sempre più numerose quelle che cercano delle soluzioni naturali e dei prodotti naturali, in questa loro ricerca sicuramente possono trovare un aiuto e anche una soluzione.