Amanti dei sacerdoti scrivono al Papa: abolire il celibato COMMENTA  

Amanti dei sacerdoti scrivono al Papa: abolire il celibato COMMENTA  

papa-francesco_h_partb

Ventisei donne scrivono a Papa Francesco, utilizzando un tono confidenziale e dandogli del tu. Si tratta di donne “coinvolte sentimentalmente con un sacerdote o religioso” e hanno una precisa richiesta da inoltrare al Pontefice: rivedere la legge sul celibato. Si sono poi firmate con il nome di battesimo, l’iniziale del cognome e la città di provenienza. Nella raccomandata inviata erano però reperibili sia un cognome preciso che i recapiti telefonici.


La lettera intende attirare l’attenzione su una realtà che, anche se in Italia non molto diffusa, lo è in altri Paesi cattolici come la Germania o l’Austria.

Le firmatarie della lettera parlano anche a nome di quelle donne che vivono nel silenzio. Papa Francesco, però, non si è mai pronunciato fino ad ora nel senso di una eventuale abolizione del tradizionale celibato.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*