Ambrogini: 59 riconoscimenti COMMENTA  

Ambrogini: 59 riconoscimenti COMMENTA  

Ambrogino d’oro è il nome non ufficiale con cui sono comunemente chiamate le onorificenze conferite dal comune di Milano. Il nome è ispirato a Sant’Ambrogio, patrono della città.


Vi sono due categorie di Ambrogini d’oro:

  • Medaglia d’oro
  • Attestato di civica benemerenza

Ogni anno vengono assegnati fino a un massimo di 30 medaglie d’oro e 40 attestati di benemerenza. I premiati sono scelti dall’Ufficio di presidenza del consiglio comunale di Milano.


La consegna avviene il 07 dicembre, festa di Sant’Ambrogio.

Quest’anno, Milano si è ritrovata al Teatro Dal Verme per la consegna degli “Ambrogini” ,  sono stati assegnati cinquantanove riconoscimenti, così suddivisi due medaglie d’oro alla memoria, un attestato alla Memoria, una grande medaglia d’oro, 27 medaglie d’oro e 28 attestati.


È stata la prima volta da sindaco per Giuliano Pisapia, che ha dichiarato di aver vissuto quest’evento con “emozione e contentezza”.

Un’ovazione dell’intera platea ha accolto la consegna all’ex arcivescovo Dionigi Tettamanzi, che ha dichiarato: “Lo dedico a tutti i milanesi, del passato, del presente e del futuro”.

Le altre onorificenze sono state consegnate a Rossana Rossanda, fondatrice del Manifesto: consegnato ma non a lei, da tempo all’estero. Presenti, invece, lo scrittore Corrado Stajano, il cantautore Eugenio Finardi; tra gli altri nomi la famiglia Ravizza, la Comunità di Sant’Egidio, il cinema Mexico, i lavoratori del San Raffaele, la Premiata Forneria Marconi,il liceo Berchet  e Guido Rossi.

L'articolo prosegue subito dopo


Nell’aria c’era il nome di  Fabio Fazio, spinto dal Pd, che purtroppo però è stato bocciato.

In questa edizione 2011, il Comune ha deciso per la prima volta di pubblicare sul proprio sito internet l’elenco storico di chi ha ricevuto le Civiche Benemerenze dal 1925 a oggi, oltre ai nomi anche le motivazioni dei premiati di oggi.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*