Amendola: ‘Io al Grande Fratello solo per denaro’

Cultura

Amendola: ‘Io al Grande Fratello solo per denaro’

Claudio Amendola è una persona schietta e senza peli sulla lingua. Lo è sempre stato e si conferma tale in una intervista rilasciata al settimanale ‘Vanity Fair‘ nella quale ha confessato di essere diventato opinionista per il Grande Fratello solo per la vantaggiosità economica della proposta: ‘Io faccio quasi tutto per soldi – ha dichiarato candidamente l’attore a ‘Vanity Fair’ – E sarebbe sbagliato non farlo. Perché se non li danno a me, i soldi li danno a un altro, mica vanno in beneficenza. Guadagno tanto, da tanti anni, e sono abituato a guadagnare tanto. Non mi vergogno di parlarne perché pago tutte le tasse che devo pagare‘.

Claudio Amendola è figlio del celebre e compianto attore e doppiatore Ferruccio Amendola. E’ entrato nel mondo del cinema già in età verde, ed è di certo un personaggio al quale non è mai mancato il denaro, anche se, ha rivelato Amendola nell’intervista, ad una certa età avere tanti soldi diventa anche inutile: ‘Forse il mio rapporto con il denaro negli anni è cambiato.

Averne tanto e presto è stato bello, ma anche un po’ inutile. Esiste un livello di benessere oltre il quale a me non interessa andare’.

Poi ha parlato senza rimpianti del fatto di non avere studiato, e di avere conseguito solo la licenza media per dedicarsi alla recitazione in età precoce: ‘Io ho la terza media. Ho fatto solo due anni di liceo e ho smesso. Ero negato per lo studio, pensavo a giocare a pallone. I miei non erano troppo preoccupati, pensavano che prima o poi mi sarei sistemato. E questo li ha fatti incaz…re parecchio’.

Oltre ad avere partecipato come opinionista per il Grande Fratello, Amendola ha preso parte anche al film Suburra, che sta riscuotendo un notevole successo nelle sale cinematografiche italiane. Si tratta di un film che ripercorre le vicende di Mafia Capitale, e che sta facendo molto discutere.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche