Amianto alla Olivetti, “citeremo in giudizio Telecom”

Cronaca

Amianto alla Olivetti, “citeremo in giudizio Telecom”

Per le presunte morti da amianto nello stabilimento Olivetti di Ivrea “provvederemo alla citazione in giudizio, per le responsabilità civili, di Telecom Spa”. Parole pronunciate dall’avvocato Laura D’Amico, legale di Fiom Cgil e Afeva (Associazione Familiari Vittime Amianto), al termine dell’udienza preliminare nel corso della quale sia la Fiom Cgil sia la Afeva hanno chiesto di costituirsi parte civile. Analoga richiesta da Comune di Ivrea, Città metropolitana di Torino, Inail, Fim e daii familiari di sette delle vittime. L’inchiesta della Procura di Ivrea era partita nell’autunno di un anno, indagando su 20 morti sospette per amianto negli stabilimenti dell’azienda piemontese. Decessi avvenuti tra 2008 e inizio 2013, quando le vittime erano già andate in pensione. A parere dei magistrati, “si sapeva della pericolosità, ma si è provveduto con colpevole ritardo”. A dicembre 2014 la richiesta di rinvio a giudizio per omicidio colposo, da parte dei pm Laura Longo e Lorenzo Boscagli, per 33 persone, tra cui gli ex proprietari o amministratori Carlo De Benedetti, Corrado Passera e Roberto Colaninno. Oggi l’udienza preliminare, con la richiesta presentata dall’avvocato D’Amico.

1 Trackback & Pingback

  1. Amianto alla Olivetti, “citeremo in giudizio Telecom” | Ultime Notizie Blog

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...