Amiens, la cittadina gotica a nord di Parigi: Cattedrale e cosa vedere

Viaggi

Amiens, la cittadina gotica a nord di Parigi: Cattedrale e cosa vedere

Cattedrale di Amiens

A pochi chilometri da Parigi si trova una deliziosa cittadina di stile gotico con la cattedrale più grande di Francia, casette come quelle delle fiabe, e particolarissimi orti acquatici: Amiens, una tappa imperdibile che vale assolutamente la pena visitare!

Amiens è una cittadina di circa 135.000 abitanti nel Nord della Francia, capitale e centro principale della Piccardia. E’ una città con una forte tradizione storica e un’impronta architettonica gotica che la rende unica e molto apprezzata dai turisti. Si trova a circa un’ora di treno da Parigi, in direzione Nord, ed ultimamente è diventata ancora più famosa in quanto città natale dell’attuale Presidente della Repubblica Francese Emmanuel Macron.

La splendida Cattedrale di Amiens

Cattedrale di Amiens

Cattedrale di Amiens

Le diverse influenze culturali nel corso dei millenni hanno dato alla città una connotazione gotica che tuttora la caratterizza. Una delle sue attrazioni principali è infatti l’antica Cattedrale di Notre-Dame, dichiarata dall’Unesco Patrimonio Universale dell’Umanità nel 1981. La splendida Cattedrale è la più grande chiesa gotica della Francia, quasi due volte più grande della ben più famosa Notre-Dame di Parigi, e la sua costruzione venne iniziata nel 1220 e terminata nel 1288. Alta 42,30 metri, lunga 133,50 m e larga ben 65,25 m, è talmente imponente da potere essere vista da qualunque punto della città.

Al suo interno, sculture, pitture e vetrate di stupefacente bellezza la rendono un vero gioiello dell’arte gotica.

Il quartiere di Saint Leu

Saint Leu, Amiens

Un’altra attrazione molto apprezzata dai turisti è il vecchio quartiere di Saint Leu. Lungo i vicoli acciottolati si trovano coloratissime case di impronta olandese e fiamminga, e tante piccole botteghe, bar e bistrot. Sembra quasi di trovarsi nel mondo delle fiabe! In questo pittoresco quartiere, attraversato da diversi canali, su quasi tutti i balconi e sui lati delle strade si possono vedere cascate di fiori che danno un’allegra nota di colore, e tutte queste attrazioni rendono un vero piacere fare una passeggiata in questo suggestiva zona. La domenica mattina si svolge un mercatino con i prodotti tipici della regione, sempre affollatissimo di turisti. Altre piazze molto frequentate anche dai locali sono la Place Jules Boquet e la Place du Don.

Attrazioni culturali e architettoniche ad Amiens

Camera di Commercio, Amiens

Per chi ama la storia e l’arte, ad Amiens vi sono anche molti musei, tra i quali il Museo di Arte e Archeologia con reperti di diverse epoche, dalla Preistoria all’antico Egitto, dall’antica Grecia a quella Romana.

Si consiglia di visitare anche la Casa Museo di Jules Verne, dove lo scrittore trascorse gli ultimi 18 anni della sua vita e scrisse alcuni dei suoi capolavori; qui troviamo il mobilio ottocentesco originale, gli oggetti personali di Verne (cannocchiali, mappe, libri), la sua scrivania, la sua stanza da letto, e c’è la possibilità di fare visite guidate in costume, per entrare maggiormente nell’atmosfera dell’800. Visitare queste stanze è come fare un tuffo nel passato e nella storia! Per chi ama l’architettura vi sono alcuni splendidi palazzi, come la sede della Camera di Commercio, degli architetti Chartier-Corbasson, fulgido esempio di architettura moderna in armonia con l’impronta stilistica di Amiens.

Les Hortillonages, i giardini galleggianti di Amiens

Hortillonages, Amiens Hortillonnages d'Amiens

Altra attrazione di Amiens, probabilmente la più originale, è Les Hortillonages, una vasta area di orti acquatici, dei veri e propri giardini galleggianti creati su piccole isolette lungo il fiume ai margini della città.

Gli orti sono collegati da diversi canali, e si possono visitare in barca e addirittura fare acquisti di frutta e ortaggi restando a bordo della barca! Ogni Sabato si svolge il mercato sull’acqua (Le marché sur l’eau) sulla riva del fiume, che attrae moltissimi turisti.

Cosa mangiare ad Amiens?

gateau battu

Le specialità gastronomiche locali sono molto ghiotte: da provare assolutamente sono i macarons, famosi ormai in tutto il mondo, la ficelle picarde (una crêpe gratinata, farcita con funghi, prosciutto, Emmenthal e besciamella), e il gâteau battu, un dolce tradizionale simile al nostro pandoro, specialità tipica della Piccardia.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche