Amt va al Comune, Ravera presenta le dimissioni

Genova

Amt va al Comune, Ravera presenta le dimissioni

amt

Dimissioni dell'amministratore unico Ravera, era già previsto nella ultima pesante assenza alla prima riunione con i vertici

L’amministratore unico dell’Amt annuncia al sindaco Marco Bucci le sue dimissioni. Accelerazione decisamente rapida e indolore perché era già nell’aria l’ipotesi di un veloce cambiamento di prospetto. La giunta Bucci punta da tempo a tenere Amt nelle mani del Comune. Un’accelerazione preceduta da ‘Genova Parcheggi’ poiché subito dopo le dimissioni annunciate dall’ex presidente Mario Orlando ha preso le redini per una potenziale futura nomina il coordinatore provinciale di Forza Italia, Santiago Vacca, repentinamente a post della vittoria di Bucci. “Mi dispiace per questa decisione ma ho rispetto della volontà di tutti. Nei prossimi giorni parlerò con Ravera perché ancora non mi è stato materialmente possibile visto che non ero presente in Comune quanto è arrivata la notizia” – così riferisce il sindaco Bucci -.

Tuttavia, le dimissioni sono state annunciate dopo che Ravera non si era presentato alla prima riunione dei vertici dell’azienda e i rappresentanti sindacali. Un’assenza greve, dunque, traducibile con ogni probabilità con un scarso feeling politico fra la giunta Bucci e l’allora amministratore unico dell’Amt.

“La decisione di Ravera è del tutto coerente, visto che puntava sulla gara.

La vera speranza è che il sindaco Bucci possa scegliere al suo posto una persona in grado effettivo di raggiungere i nuovi obiettivi” – così ha commentato le dimissioni di Ravera, Andrea Gamba di FiltCgil -. Dello stesso avviso Edgardo Fiano della Faisa: “Le dimissioni di Livio Ravera erano un atto consequenziale dovuto e se non avesse lasciato l’amministrazione di Amt si sarebbe necessariamente dovuto dimettere da Agens”.

Venerdì prossimo è previsto un altro incontro con i sindacati e assessore in merito alle procedure di affidamento al Comune che, per non far mancare i finanziamenti statali ad Amt devono rigorosamente concludersi entro e non oltre il 30 settembre 2017. Obiettivo questo condiviso da Agens, l’Agenzia confederale di trasporti e servizi di Confindustria, alla quale aderiscono ulteriormente Amt , Atp e nonostante Ravera sia direttore della sezione trasporto pubblico su gomma. Comunque sia Ravera, esponente del Pd ed ex presidente di Atp, era stato nominato alla guida di Amt dall’ex sindaco Marco Doria.

E in questi anni aveva sempre affermato di voler cerca un partner per Amt in evidente antitesi con la volontà della giunta Bucci.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche