Amuleti portafortuna con scarafaggio con corno COMMENTA  

Amuleti portafortuna con scarafaggio con corno COMMENTA  

Amuleti portafortuna con scarafaggio con corno
Amuleti portafortuna con scarafaggio con corno

Sono sempre di più le persone che indossano amuleti portafortuna con scarafaggio con corno. Vediamo alcuni di questi tipi.

Un cornicello o cornetto, spesso abbreviato in corno, è un amuleto italiano o talismano indossato per la protezione contro il malocchio.  Nel napoletano, si chiama cuornuciello o sue varianti. L’amuleto è anche talvolta indicato come il corno italiano.

In Italia, le persone possono indossare il Cornicello – un amuleto di buona fortuna utilizzato per la protezione contro la maledizione. Si compone di un ciondolo a forma di corno ritorto spesso fatta di oro, argento, osso, terracotta o corallo rosso. Il meessaggio del cornicello somigliava al corno ritorto di un Eland africano, anche se nel corso degli anni sono diventati stilizzati. La forma e il colore del corno rosso ricordano un peperoncino. Un amuleto regionale popolare, si verificano soprattutto in Italia, nelle regioni della Campania così come Lazio, Marche, Abruzzo, Calabria, Basilicata, Lombardia, e Friuli-Venezia Giulia e altrove tra i discendenti di immigrati italiani.


Possibilmente correlate al corno è la “mano cornuta”. Si tratta di una mano (o un amuleto imitativo del gesto) che può essere utilizzato per indicare che un uomo è stato tradito ( “indossa le corna”) e anche per scongiurare il malocchio.

L’amuleto con scarafaggio sembra abbia il compito di aiutare nella comprensione e nella comunicazione. Sono tanti i materiali con cui è fatto: dal lapis alla pietra al caucciù a molti altri modelli.

 

Leggi anche

parabola
Guide

Spostare la parabola Sky: come fare

Alcuni consigli utili per orientare la parabola di Sky in maniera corretta. Che possediate una parabola Sky tradizionale, oppure una parabola rettangolare e piatta (magari di quelle decorabili), il problema per voi, non appena acquistata, Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*