Anas: via al monitoraggio di ponti e viadotti

News

Anas: via al monitoraggio di ponti e viadotti

Le recenti vicissitudini del viadotto Himera, che hanno messo in ginocchio migliaia di pendolari siciliani che si muovono fra Palermo e Catania, produrranno forse un’azione incisiva da parte della nuova dirigenza dell’Anas.

Il nuovo Amministratore Delegato, nonché Presidente, di Anas, Gianni Armani, ha infatti dichiarato di avere “già dato disposizioni alla struttura aziendale di incrementare il monitoraggio sullo stato di conservazione delle oltre 12 mila opere d’arte della nostra rete (ponti, viadotti e gallerie)” e che “con il sostegno del governo e del ministro delle Infrastrutture Graziano Delrio, vareremo un grande piano di manutenzione straordinaria per intervenire rapidamente, partendo dalle situazioni più urgenti, come la A19”.

Dopo le dimissioni del precedente numero uno dell’Anas, Pietro Ciucci (dimissioni arrivate non senza qualche ‘forzatura’ anche da parte del governo), la speranza è che le cose possano cambiare per davvero. Specie se fosse vero, come riportato da varie fonti, che i vecchi vertici erano a conoscenza di tutti i problemi geologici da cui era interessato il viadotto Himera, incluso il fatto che tali problemi erano tali da poter compromettere la stabilità statica del ponte.

1 Trackback & Pingback

  1. Anas: via al monitoraggio di ponti e viadotti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche