Ancelotti: ora le dimissioni

Calcio

Ancelotti: ora le dimissioni

Dopo aver perso il treno scudetto, il Milan esce anche alla coppa Uefa (facendosi recuperare due gol dal Werder). Un trofeo stregato per i rossoneri che non sono mai riusciti a vincerlo. Al di là della statistica, però, c’è da registrare una stagione fallimentare sotto tutti i punti di vista. Appaiono inevitabili, adesso, le dimissioni di Carlo Ancelotti. Rimettere il proprio incarico nelle mani della società sarebbe un gesto intelligente nei confronti di una società che non ha mai fatto mancare il suo apporto e che, visto quanto vinto da Carletto in questi anni, è in gran difficoltà sul da farsi.

Sarebbe un gesto quasi dovuto visti gli scarsi risultati. Dopodiché il club sarebbe liberissimo anche di rifiutare le dimissioni e di rinnovare la fiducia al tecnico, intendiamoci. Non c’è dubbio, però, che il passo indietro di Ancelotti sarebbe un gesto leale verso la dirigenza.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...