Anche con Mijalovic arriva la sconfitta COMMENTA  

Anche con Mijalovic arriva la sconfitta COMMENTA  

Il cambio di tecnico non ha effetti miracolosi per un Catania che adesso si ritrova da solo in coda alla classifica. Una situazione che ha risvolti preoccupanti per una tifoseria che inizia a perdere le speranze anche al cospetto di un’oggettiva sfortuna che sbarra la strada ai giocatori catanesi che, è giusto dirlo, non hanno fatto molto per vincere.

Uno schieramento sulla carta offensivo quello rossazzurro che punta sulla velocità contro un Livorno caparbio ma improduttivo. Vengono prodotte nel primo tempo una serie di palle gol interessanti con Morimoto prima e Mascara poi che non riescono a concretizzare.

Clamorosa la palla gol di Mascara che, a due passi da De Lucia e completamente solo, non riesce a fare altro che sparare addosso all’estremo difensore toscano.

Uniche note positive per il Catania Martinez e Alvarez che provano a ravvivare la manovra. Nel secondo tempo il Catania continua a schiacciare i toscani che, nel momento peggiore della partita, riescono a trovare il gol della vittoria su un pasticcio difensivo catanese con Danilevicius.

L'articolo prosegue subito dopo

Gli ultimi assalti catanesi non hanno risultati con il palo colpito da Alvarez e la ribattuta di uno Spolli improvvisato centravanti che non ha risultato.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*