Anche la piattaforma Blogger si censura

Gratis online

Anche la piattaforma Blogger si censura

Dopo Twitter, un altro allarme censura: Blogger, la piattaforma di pubblicazione di Google, ha introdotto silenziosamente una modifica di “selezione dei contenuti”.

Per i paesi che ne facciano richiesta..sarà possibile bloccare determinati contenuti.

Una “censura geolocalizzata“.

Un pò come ha fatto Twitter qualche giorno fa.

Come funziona questa censura “geolocalizzata??”

Se un blog ospitato sulla piattaforma Blogger tratta un argomento ritenuto “illecito” dalla magistratura di uno stato..quella pagina sarà irraggiungibile e non visitabile nello stato in questione, mentre nel resto del mondo si.

Google si giustifica definendo questa soluzione , come una mossa volta a minimizzare l’impatto di eventuali richieste di oscuramento o di rimozione dei contenuti da parte delle autorità locali.

Questa decisione sta alimentando un fiume di proteste nel web..per questa decisione definita illiberale.

Al momento la funzione di geolocalizzazione è già attiva in Australia ed India.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...