Ancona, ragazzino si getta nel vuoto COMMENTA  

Ancona, ragazzino si getta nel vuoto COMMENTA  

 

Si è lanciato nel vuoto, dopo un “no”del padre per uscire. Un ragazzino di 14 anni è ricoverato in condizioni disperate nell’ospedale regionale di Torrette.

Tutto è avvenuto ieri sera, quando il ragazzino, intorno all’ora di cena, ha chiesto al genitore il permesso di uscire.


Dopo che il padre ha negato il permesso, si è chiuso nella sua stanza e si è gettato dal balcone di casa sua, al terzo piano di una palazzina a Osimo (Ancona), facendo un salto di un decina di metri e riportando gravissime fratture multiple.


Sul posto sono intervenuti i carabinieri.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*