Ancora sulle cure - Notizie.it

Ancora sulle cure

Animali

Ancora sulle cure

Lo studio radiografico del torace, l’elettrocardiogramma e l’ecocardiografia, invece, favoriscono importanti informazioni sulla situazione cardiaca e polmonare. Nei casi meno gravi è possibile istituire trattamenti conservativi o semi conservativi a lungo termine, grazie ai quali il cane è in grado nella maggior parte dei casi di sconfiggere la malattia nel giro di un anno e mezzo circa. Nelle situazioni più complesse, invece, è opportuno l’impiego di un derivato dell’arsenico, la cui azione filaricida è molto più rapida ma anche violenta.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche