Ancora treni "poco puliti" sulla Torino-Milano - Notizie.it

Ancora treni “poco puliti” sulla Torino-Milano

Torino

Ancora treni “poco puliti” sulla Torino-Milano

Treni Piemonte - foto Cesare CarbonariDi questi tempi parlare di disagi sui treni, e sui mezzi pubblici in generale, sta diventando come sparare sulla crocerossa.

Perché?

Perché dal 2009, quando erano state ritrovate larve di mosche scorrazzanti per le carrozze, non molto è cambiato. Gli ottimi giornalisti di Quotidiano piemontese, che avevano già svolto un’inchiesta lo scorso autunno, hanno pubblicato alcune foto di Cesare Carbonari. Queste mostrano uno stato di degrado che ben giustifica le ire del Comitato Pendolari Torino-Milano.

Si va dalle cartacce ai peli, dai rifiuti organici alle lattine, dalle parti in metallo, corrotte dalla ruggine, alle porte, perennemente fuori servizio.

La spiegazione di queste mancanze sarebbero da ricercare, secondo il Quotidiano, negli investimenti tolti ai treni locali e dirottati sull’Alta Velocità.

E i problemi non terminano parlando di pulizia, purtroppo.

I ritardi hanno una media, calcolata dai pendolari, di circa 14′, con punte di 45′. Inoltre vi sono i periodici stop, dovuti ai furti di cavi di rame, o al passaggio di treni diretti verso la Francia, che hanno la precedenza su convogli pieni di lavoratori e studenti, talmente pieni che talvolta non tutti riescono ad entrare.

Una situazione difficile, che richiede, sì, spiegazioni, ma soprattutto interventi immediati.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche