Ancora un arbitro inguardabile, Bologna KO!

Bologna

Ancora un arbitro inguardabile, Bologna KO!

Gaston Ramirez

Una delle più belle uscite del Bologna finisce amaramente in sconfitta.

Ancora una designazione arbitrale non solo infelice, ma anche piuttosto strana, condanna la truppa di Pioli al di là dei propri errori. Giannoccaro non sol è inadeguato , ma è pure di Lecce, stessa città della squadra oggi ultima in classifica. Meglio forse mantenere una compagine in più dentro alla bagarre per non retrocedere, che una in meno….

Bologna contratto in avvio con il Geona molto attivo che costruisce bene, ma in un paio di occasione è Gillet a svantare di piede un paio di felici incursuoni avversarie. Al quarto d’ora favolosa galoppata del Nino Ramirez che dopo 60 metri di campo, con annessi tre uomini saltati, sfodera un insidioso diagonale di sinistro che sfiora il palo a Frey battuto. Ancora una conclusione di Ramirez sventata bene da Frey e poi il gol del Genoa, discusso quanto probabilmente irregolare. Ci si affanna a dire che sul tocco di Pratto, Rossi sia dietro la liena del pallone, ma ci si dimentica che lo stesso Rossi parte in evidente off-side che poi diventa attivo al momento del gol.

Comunque Giannoccaro non vede nulla, il guardalinee occhio di lince sulla posizione finale, ma addormentato su quella iniziale, e 1-0.

Il Bologna rientra dagli spogliatoi molto volitivo e al 5′ impatta. Deliziosa punizione di Diamanti su Di Vaio in area.. Sponda no-look del capitano su Ramirez che di destro fulmina Frey. Nella ripresa il Genoa non vede la porta. Il Bologna mette un palo interno di Di Vaio ( con palla deviata sul legno da una zolla), una occasione spuntata di Crespo e un’altra di Gimenez che chiama Frey a una corta respinta sulla quale si avventa Kone che viene steso da Moretti. Tutto regolare per l’arbitro a meno di un metro anche se di regolare, nell’azione di Moretti non c’è nulla.

All’85’ la beffa… Veloso lasciato troppo solo ( Pulzetti sbaglia l’anticipo, Mudi non interviene) avanza e mette al limite dove Caracciolo ( entrato da 3 minuti) fa sponda per Pratto che in corsa fulmina Gillet con un secco rasoterra.

Non c’è più tempo per rimontare, ma solo per vedere l’ennesima svista di Giannoccaro che punisce solo con il giallo un fallaccio cattivo su Gimenez lanciato a rete. Speriamo che il Sig. Nicchi si avveda di questi errori sempre sfavorevoli ai rossoblù e inizi a prendere provvedimenti ( Rocchi, questa domenica non ha arbitrato e non vorremmo vedere neppure Giannoccaro per un po’)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*