Ancora una sconfitta per l’Inter contro la Juventus

Inter

Ancora una sconfitta per l’Inter contro la Juventus

Milito ha avuto due buone occasioni nel primo tempo
Milito ha avuto due buone occasioni nel primo tempo

In una partita giocata bene per un tempo, arriva l’ennesima sconfitta per l’Inter, di fronte ad una Juventus non trascendentale, ma capace di sfruttare cinicamente una amnesia difensiva dell’Inter su calcio d’angolo e di replicare un quarto d’ora dopo col redivivo Del Piero. Eppure, nel primo tempo la partita la aveva fatta soprattutto la squadra di Ranieri, che aveva costruito un maggior numero di occasioni (due con Milito, soprattutto, una con Forlan su calcio d’angolo e due grandi tiro di Obi e Stankovic dalla distanza), limitando molto la Juventus, che a sua volta aveva avuto soprattutto una palla goal con Matri, che di testa non era riuscito ad incrociare, facilitando la parata di Julio Cesar. A confermare la supremazia interista, anche i quattro calci d’angolo a zero con cui si era chiusa la prima frazione. Il secondo tempo, invece, ha visto ben altra musica. Dopo una decina di minuti, su un corner dalla destra, i nerazzurri lasciavano del tutto solo Caceres, il quale non aveva difficoltà ad insaccare alla destra di Julio Cesar e a quel punto, era chiaro a tutti che la partita stava prendendo la strada di Torino.

L’Inter non dava infatti segni di apprezzabile reazione e la Juventus arrivava vicinissima alla seconda segnatura con Vucinic, tutto solo davanti a Julio Cesar. Il montenegrino si divorava la rete, ma pochi attimi più tardi era Del Piero a presentarsi solo davanti al portiere nerazzurro e stavolta il raddoppio era cosa fatta. Nel finale, l’Inter si lasciava andare e la Juventus sfiorava a ripetizione la terza rete, con Quagliarella, che comunque sarebbe stato troppo per una Inter che almeno nel primo tempo ci aveva provato.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche