Andrea Rovatti torna alla MIA fair con un progetto su Milano COMMENTA  

Andrea Rovatti torna alla MIA fair con un progetto su Milano COMMENTA  

Andrea Rovatti, fotografo milanese, torna a MIA (Milan Image Art) fair, la fiera d’arte dedicata a fotografia e video. Lo scorso anno vi aveva partecipato con “Urban Texture”, una serie di scatti dedicati a New York e Boston. Per questa edizione, invece, Rovatti parteciperà con una ricerca fotografica sulla città di Milano, con un testo critico di Roberta Valtorta.


È un progetto articolato, che affronta il tema dell’identità milanese attraverso le sue architetture: “Una ricerca fotografica per restituire una visione d’insieme della città che comprenda le sue diverse identità. L’autore osserva Milano nelle sue molteplici componenti: dalle case popolari alle ricercate ristrutturazioni in cui hanno trovato spazio stilisti e designer, dalla Milano delle case di ringhiera alla città della moda e della produzione, i quartieri dormitorio e i luoghi dell’arte. Propone immagini delle memorie storiche del tessuto urbano ottocentesco e del successivo periodo industriale, con le fabbriche e le abitazioni per gli operai, ma al tempo stesso i recuperi dell’archeologia industriale, con nuovi modi di abitare e lavorare” così spiegano i curatori della mostra.


Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*