Android M, caratteristiche e novità

Tecnologia

Android M, caratteristiche e novità

Lo sviluppatore dell’anteprima Android M è stato recentemente lanciato al Google I / O 2015 di San Francisco. Alla conferenza, Google VP senior di prodotti Sundar Pichai ha detto che la società era “tornata alle origini” con questa nuova versione di Android. Mentre Android Lollipop ha introdotto una nuova estetica visiva, Android M porta alcuni miglioramenti alla stabilità e usabilità tanto necessaria che potrebbe non essere la più accattivante, ma può rivelare aggiunte significative in un futuro prossimo.

In I / O, Google VP of Engineering David Burke ha delineato alcune principali caratteristiche di Android M.

Il primo, permessi app. Come era stato precedentemente ipotizzato, le autorizzazioni di app sono state revisionate in Android M, con gli utenti ora in grado di scegliere di accettare o rifiutare singole autorizzazioni come meglio credono. Le autorizzazioni sono stati semplificati

L’Android M Developer Preview è disponibile per Nexus 5, Nexus 6, 9 Nexus e Nexus Player, e la versione finale è prevista per il lancio in Q3, 2015.

Backup automatico e ripristino per applicazioni

Forse l’aspetto più interessante di Android M non discusso nel discorso di I / O keynote di Google è stato Android Auto Backup e ripristino per applicazioni. Questa funzione sarà utilizzato in combinazione con Google Drive per le app di backup e impostazioni con una dimensione del file di 25 MB o meno.

1 Trackback & Pingback

  1. Android M, caratteristiche e novità | Ultime Notizie Blog

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche