Android supera Windows: diventa il sistema operativo più popolare

Tecnologia

Android supera Windows: diventa il sistema operativo più popolare

android
Come ogni mese StatCounter ha rilasciato il grafico in cui viene analizzato l'utilizzo di internet per il mese precedente, e dove. Ecco i risultati.

Il sito di statistiche online StatCounter, come ogni mese, ha stilato alcune classifiche, tra cui quella riguardante i sistemi operativi, stabilendo come vincitore assoluto Android. Ecco perchè.

Come ogni mese StatCounter ha rilasciato il grafico in cui viene analizzato l’utilizzo di internet per il mese precedente, e dove. Ecco i risultati.

Premessa: l’analisi si basa solo ed esclusivamente su dati prelevati nel mese di marzo 2017.

Per la prima volta Android sorpassa clamorosamente Windows, stabilendo un record senza precedenti.

Insieme a Google, sono gli strumenti più utilizzati dal 2017 nel mondo di Internet. Il risultato può anche non essere considerato così sorprendente, ma prima di StatCounter nessuno l’aveva mai messo “nero su bianco”, il che fa riflettere.

Un dato da tenere in considerazione, però, è l’uso del telefono cellulare. Perchè? E’ molto semplice: è normale che, statisticamente parlando, sia più alto il numero di dispositvi Android utilizzati dagli utenti rispetto a quelli Windows per due motivi: si portano (quasi) ovunque e sono stra venduti in tutto il mondo.

Inoltre, questi ultimi permettono all’utente di fare praticamente qualisasi cosa: c’è chi addirittura prevede un sistema per farsi la barba con i dispositivi Apple in un futuro prossimo.

A questo punto vien da chiedersi come mai il sistema operativo OS non abbia sbaragliato tutti con le sue nuove tecnologie.

Anche qui, la risposta è semplice e complessa allo stesso tempo. Apple possiede un mercato ristretto, in quanto può contare su un numero limitato di modelli (seppur all’avanguardia, sia chiaro), mentre Android è il sistema operativo di quasi tutti gli altri modelli di telefonia mobile, perciò il suo mercato si amplia enormemente.

Un ultimo elemento di cui tenere conto è il fatto che StatCounter non abbia utilizzato, per la sua inchiesta, i motori di ricerca forniti dalle App e le App stesse, che sono state escluse dal conteggio poichè ormai sono praticamente infinite e sempre in via di sviluppo. In pratica il loro mercato è in continuo aumento ed è quasi impossibile calcolarne l’influenza sul mercato.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche