Angelina Jolie, preoccupa la sua salute COMMENTA  

Angelina Jolie, preoccupa la sua salute COMMENTA  

angelina-jolie-tops-forbes-highest-paid-actress-list

L’attrice hollywoodiana Angelina Jolie, compagna dell’attore da poco cinquantenne Brad Pitt, non sta affatto bene. Le sue condizioni di salute destano preoccupazione: la bella Angelina appare troppo magra e sembra deperire giorno dopo giorno. Dopo aver subito una doppia mastectomia per prevenire il cancro la scorsa primavera, l’attrice accusa qualche disturbo legato all’impianto delle protesi, soprattutto forti dolori al petto e alla schiena, oltre ad una progressiva perdita di peso.

Leggi anche: Brad Pitt Shock con i figli, ecco le accuse nei suoi confronti


C’è però da dire che la Jolie non ha seguito quello che i medici le hanno consigliato di fare dopo l’intervento, compreso il fatto di indossare alcuni specifici capi di abbigliamento, preferendo a questi gli abiti da cerimonia o le comode t-shirt. Il dimagrimento eccessivo della Jolie potrebbero essere legate allo stress: l’attrice sta per debuttare in veste di regista nel film “Unbroken”.

Leggi anche: Brad Pitt ha una storia con Jennifer Garner?


1 / 7
1 / 7
  • angelina-jolie-tops-forbes-highest-paid-actress-list
  • jolie1
  • jolie2
  • jolie3
  • jolie4
  • jolie5
  • jolie6

Leggi anche

incendio-usa
Esteri

Incendio durante rave party in Usa, oltre 30 morti

Un violentissimo incendio è divampato durante un rave party in un capannone nella città californiana di Oakland, Usa. Mentre era in corso la festa le fiamme hanno rapidamente avvolto la struttura provocando la morte di molte persone,  quelle accertate ma con tutta probabilità oltre 30, forse 40, secondo fonti della polizia che ha affermato, 'siamo pronti al terribile scenario di una strage'. Inoltre sono state avviate le indagini per incendio doloso, anche se al momento rimangono aperte tutte le piste, compresa quella dell'incidente e non vi sono indagati certi. Sembra inoltre che nell'edificio non vi fosse alcun impianto antincendio. Quando Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*