Angera, attira 14enne nel retrobottega: arrestato commerciante COMMENTA  

Angera, attira 14enne nel retrobottega: arrestato commerciante COMMENTA  

Varese – Un commerciante di origini egiziane ma residente a Angera è stato arrestato con l’accusa di violenza sessuale ai danni di minore con l’aggravante che la vittima avesse meno di 14 anni.

I fatti risalgono allo scorso agosto ma per arrestare l’uomo, nel frattempo recatosi in pattria, è stato necessario attendere il suo ritorno. L’uomo, ha attirato la minore nel retrobottega con la scusa di offrirle una sigaretta.

Una volta lì ha iniziato a palpeggiare la ragazzina che ha poi denunciato l’accaduto.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*