Animali ammessi in visita in ospedale

Animali

Animali ammessi in visita in ospedale

cani-in-ospedale

Buone notizie in arrivo per chi possiede un animale domestico. La Giunta regionale della Toscana ha deliberato le linee guida che regolamenteranno l’ingresso degli animali da compagnia nelle strutture sanitarie che vorranno acconsentirlo. La persona ricoverata (oppure un suo parente) dovrà farne richiesta ed essere autorizzata dai medici. Poi, su appuntamento, gli “amici pelosi” potranno incontrare il loro padrone malato in una stanza dedicata a queste visite speciali. Saranno ammesse solo bestiole (non solo cani o gatti) che vivono in famiglia e che sono registrate all’anagrafe degli animali d’affezione.

Si è infatti rilevato come la vicinanza degli animali domestici ai pazienti ricoverati aiuti questi ultimi ad essere più sereni e reattivi, e quindi a favorire il processo di guarigione. La Regione Toscana è una delle regioni italiane all’avanguardia in provvedimenti di questo tipo, ci si auspica che al più presto anche altrove ci si allinei a tali tendenze.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche