Anna Laura, nel nome il destino COMMENTA  

Anna Laura, nel nome il destino COMMENTA  

Nel nome il destino? Un nome, un significato.Poche lettere raccontano il carattere, la personalità di chi lo porta. Un nome, un suono. Un’energia che si esprime ogni volta che ci si presenta. Il primo ricordo, la prima nostra eredità. Esistono diversi testi e libri al riguardo che ci spiegano le derivazioni linguistiche, la storia, addirittura il destino di chi porta quel nome.

Il nome Anna Laura in particolare è svelato nella stessa etimologia della parola composta dai nomi Anna e Laura.
Il primo deriva dall’ebraico Hannáh ovvero  ‘grazia, graziosa’. Gli antichi romani veneravano una divinità lunare, detta Anna Perenna che festeggiavano all’inizio della primavera con allegri giochi e banchetti al Campo Marzio. Secondo la tradizione cristiana, Anna fu la madre della Madonna. Numerosi sono i diminutivi e i nomi composti derivati e usati con Anna: Annetta, Anita, Annina, Nannina, Nanna, Nina, Annarosa, Annamaria, Annalisa, ecc. L’onomastico si festeggia il 26 luglio, in ricordo appunto di Sant’Anna, moglie di San Gioacchino e madre di Maria. La Santa è patrona delle gestanti, delle vedove, delle ricamatrici, dei fabbricanti di calze e guanti, delle sarte, degli scultori, degli straccivendoli, dei moribondi, dei minatori, dei naviganti e dei tornitori. Viene invocata per facilitare il parto, per ritrovare gli oggetti smarriti e tenere lontana la miseria.

Laura invece deriva dal latino laurus, “alloro, lauro” e laurea, “alloro, corona di alloro”, emblema e simbolo della vittoria. Sono nomi personali dall’età imperiale.   E’ un nome latino di significato augurale, riferito alla bellezza della pianta del lauro, sacra ad Apollo e simbolo di scienza e di gloria, e alla corona di alloro, emblema e simbolo della vittoria, con cui veniva cinto il capo dei vincitori nelle gare atletiche e letterarie. In ambienti cristiani, dove la corona di alloro era simbolo del martirio, si ricordano s. Laura Segno Zodiacale della Vergine e martire a Cordova, morta nell’864, s. Lauro abate e s. Lauro eremita. L’onomastico è tradizionalmente festeggiato il 19 ottobre in ricordo della Santa.La diffusione del nome è avvenuta però a partire dal XIV secolo grazie alla musa ispiratrice delle poesie di Petrarca nel ‘Canzoniere’ e nei ‘Trionfi’.
Anna ama costruire e sa che per costruire nella vita ci vuole pazienza, coraggio, perseveranza, solidità. Ma lei possiede tutte queste virtù oltre al senso dell’ordine, della misura, della giustizia. Non si spaventa di fronte alle sconfitte, sa che fanno parte del gioco e che non è detto siano penalizzanti. Per lei una famiglia senza figli non può esistere ed è una madre perfetta, premurosa, dolce, protettiva, decisa. Il suo carattere è forte e spesso si vive nella sua ombra ma, se si impara ad ammirarla, la si accetta pienamente e la si apprezza per ciò che merita.

Laura  è dinamica e attiva, gran lavoratrice, desiderosa di raggiungere gli obiettivi prefissati è fragile e affascinante, dolce, mite, delicata, tenera e allegra. Chi le sta vicino deve trattarla con la massima cura e la premura più solerte altrimenti la musica soave che diffonde con ogni suo gesto si potrebbe interrompere per sempre. Al suo unico, grande amore Laura resta fedele per tutta la vita. Deve solo sperare di innamorarsi di un uomo sensibile come lei, che non la tradisca o deluda mai.

L'articolo prosegue subito dopo

Anna Laura appartiene alla schiera dei nomi che ha inizio con un vocale. Ciò significa che la persona in questione è fortemente combattuta tra la testa e il cuore. Il nome che inizia per A appartiene a chi è creativo, ha sempre idee originali ed ama molto la natura. Persone attente all’aspetto concreto della vita, pronte a superare ogni ostacolo con fermezza e caparbietà.
Significato: grazia divina, misericordia, pietà, martirio, ma anche gloria
Segni corrispondenti:Cancro e Sagittario
Numeri fortunati: 7-3
Colore: Blu e Verde
Pietra: Zaffiro e smeraldo
Metallo: Oro-Argento

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*