ANONYMOUS VIOLA I SITI WEB DI COSTANTINO VITAGLIANO E FABRIZIO CORONA

Gossip e TV

ANONYMOUS VIOLA I SITI WEB DI COSTANTINO VITAGLIANO E FABRIZIO CORONA

La “cellula” italiana di Anonymous, gruppo di hacker che in Italia vanta attacchi illustri (informaticamente parlando) a Enel e Agcom, ha scelto di usare i siti web dei due volti noti della cronaca rosa (e giudiziaria, nel caso di Corona) nostrana per far conoscere Bradley Manning, il militare e informatico statunitense accusato di aver scaricato decine di migliaia di documenti riservati mentre svolgeva il suo incarico di analista informatico in Iraq e di averli rilasciati all’organizzazione Wikileaks, che li avrebbe poi diffusi.

Sul sito dei due personaggi televisivi è presente anche un video che riprende alcuni dei “danni collaterali” provocati in Iraq dai soldati americani.

Né il sito di Costantino né quello di Corona hanno successivamente pubblicato smentite o prese di distanze: che siano anche loro paladini della libertà di informazione?

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche