Ansia, chi ce l’ha può capire queste cose COMMENTA  

Ansia, chi ce l’ha può capire queste cose COMMENTA  

001-300x225

Le persone ansiose di sicuro vivono un’esistenza più complicata rispetto a chi non si lascia prendere da tale stato d’animo. Chi vive sotto la costante pressione dell’ansia è sempre in perenne stato di allerta e non riesce a godersi le piccole e semplici cose che capitano ogni giorno. Ecco alcune situazioni-tipo che, per una persona ansiosa, possono diventare addirittura ingestibili.


1)     Sentire un rumore in casa durante la notte: chi è ansioso penserà sicuramente ad un ladro o ad un assassino;

2)     Prendere la metro o l’ascensore: l’ansia può generare claustrofobia, cioè paura di restare a lungo in uno spazio chiuso;

3)     Il ritardo di una persona cara: nella persona ansiosa scatta subito il timore che possa essere successo un incidente mortale;

4)     Un concerto pieno di persone: le persone ansiose tendono ad evitare questa situazione perché hanno paura di svenire;

5)     Preoccupazioni inutili: chi soffre di ansia ha la capacità di preoccuparsi inutilmente di qualsiasi cosa, anche delle foglie che si staccano dagli alberi;

6)     Preoccupazioni per cose semplici: chi ha problemi di ansia spesso non riesce a gestire situazioni semplici come guidare o andare a cena con amici;

7)     Insonnia: le persone ansiose trascorrono spesso le ore notturne a cercare di tenere a bada il cervello che tende ad andarsene per conto suo;

8)     Paura di avere un attacco di panico: la paura di provare paura è tipica di una persona che soffre di attacchi di panico e teme che possano ripetersi quando meno ci si aspetti (soprattutto in pubblico);

9)     Somatizzazioni: le persone ansiose tendono ad accumulare le tensioni e le preoccupazioni in alcune zone del corpo, come la testa e lo stomaco;

10)  Convinzioni errate: l’ansioso è sicuro che le cose andranno male, e poi effettivamente questo succede;

11)  Pensare troppo;

12)  Pensare troppo al fatto che si sta pensando troppo;

13)  Pensare troppo al fatto che si pensa troppo che si sta pensando troppo;

14)  Paura di andare dal medico: chi è particolarmente ansioso non ama andare dal medico per timore di sapere di avere qualcosa di grave;

15)  Incontrare uno sconosciuto: questa circostanza mette ansia, soprattutto a chi con questo stato d’animo ci convive da tempo;

16)  Nodo alla gola: è una sensazione che gli ansiosi conoscono fin troppo bene;

17)  Abitudine all’ansia: chi si trova sempre in questo stato non riesce ad immaginare un solo giorno della sua vita senza preoccupazioni;

18)  Messaggi senza risposta: sono le situazioni che mettono a dura prova il fisico e la mente di un ansioso, che comincia già a lavorare di fantasia, immaginando catastrofi e altre cose simili;

19)  Programmare un viaggio: gli ansiosi spesso preferiscono rinunciare ad un viaggio per non provare l’ansia nell’organizzarlo;

20)  Pensare al giudizio degli altri: è un altro problema che nelle persone ansiose si amplifica fino ad assumere talvolta proporzioni preoccupanti.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*