Antibiotici e ciclo mestruale anticipato: è possibile? COMMENTA  

Antibiotici e ciclo mestruale anticipato: è possibile? COMMENTA  

antibiotici e ciclo mestruale anticipato: è possibile?
antibiotici e ciclo mestruale anticipato: è possibile?

Antibiotici e ciclo mestruale anticipato: è possibile? Non sempre, in quanto gli antibiotici possono bloccare o ritardare il ciclo e non anticiparlo.

Gli antibiotici sono farmaci di sintesi o naturali che hanno a che fare con i batteri e invece sono inefficaci contro i virus. Gli antibiotici sono molto potenti e possono influenzare il ciclo mestruale.

In realtà però l’assunzione di questi non anticipa il mestruo ma piuttosto o lo ritarda o addirittura lo blocca.
Chi segue una terapia a base di antibiotici deve prestare attenzione a diversi effetti collaterali, come diarrea, infezione della candida e squilibrio della flora batterica presente nell’intestino.


Tutte le donne che assumono antibiotici devono sapere che questo influirà sul loro ciclo mestruale, ritardandolo o bloccandolo ma non anticipandolo.
L’antibiotico può influenzare le mestruazioni se viene assunto nella fase chiamata di preovulazione, fermando o posticipando il momento dell’ovulazione; se invece l’antibiotico viene assunto nella fase detta postovulatoria e in questo caso il ritardo del mestruo può essere dovuto a cause differenti, come uno stress fisico o psicologico.


In conclusione gli antibiotici influenzano il ciclo nella fase preovulatoria perché è quella variabile e non prevedibile, mentre non hanno effetto in quella postovulatoria, in quanto ha durata fissa.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*