Antonella Clerici si rimette con Eddy COMMENTA  

Antonella Clerici si rimette con Eddy COMMENTA  

Dopo un tira e molla amoroso durato diversi mesi, Antonella Clerici ha deciso di riprovarci con Eddy Martens. La conduttrice de La Prova del Cuoco ha confermato di essere tornata insieme al padre della piccola Maelle: “ho perdonato tante cose e ho cercato di giustificarle perché è umano sbagliare.

Leggi anche: Alice Bellagamba trova l’uomo giusto dopo il divorzio da Andrea Rizzoli

Finché ci sarà un briciolo di possibilità, io ci proverò”, ha dichiarato a “Oggi” nel corso di un’intervista nella quale ha parlato anche del suo nuovo programma “La terra dei cuochi”. Insomma una relazione che la Clerici sta cercando di riconsolidare, nella speranza che questa volta possa durare a lungo: “Il tempo ci dirà se io ed Eddy resteremo una coppia di amici uniti dall’amore per Maelle o se quella unione tornerà a essere quella degli inizi.

Leggi anche: Gabriel Garko, vacanze a Porto Ercole senza la fidanzata

Adesso siamo in una fase troppo delicata per trarre conclusioni”.

Antonellina è convinta che il rapporto non sia ancora al capolinea e sta facendo di tutto per riprotarlo in carreggiata: “Sono convinta che restare e tentare sino all’ultimo di aggiustare un rapporto sia molto più difficile che rottamarlo”.

Leggi anche

air-visual-earth
Ambiente

Air Visual Earth: ecco la mappa mondiale dell’inquinamento

E' online la prima mappa mondiale dell'inquinamento dell'aria, si chiama Air Visual Earth. A crearla un team internazionale di ricercatori. Si chiama Air Visual Earth ed è la prima mappa mondiale che mostra la qualità dell’aria del nostro pianeta. Per la prima volta, una rappresentazione di questo genere è stata resa disponibile online. Air Visual Earth mostra in tempo reale la situazione dell’inquinamento sulla superficie della Terra. E’ stata predisposta da un gruppo di ricercatori di vari Paesi, che hanno lavorato sotto il coordinamento di Yann Boquillod, mettendo assieme i dati rilevati dai satelliti e da circa 8 mila stazioni Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*