Antonio Fiumefreddo lascia il Bellini COMMENTA  

Antonio Fiumefreddo lascia il Bellini COMMENTA  

Antonio Fiumefreddo abbandona la guida del Teatro Massimo Bellini di Catania e lo fa con una lettera in cui esprime il solito disappunto per la condotta degli oppositori alla sua politica. Ecco alcuni passi della lettera:
“Ho appena rassegnato al presidente della Regione siciliana Raffaele Lombardo le mie dimissioni da sovrintendente del Teatro Massimo Bellini”. Inizia così il comunicato che poi continua: ”Continuare a lottare contro un nemico infinitamente più forte sarà eroico ma io non credo che per desiderare l’onestà e l’efficienza si debba diventare eroi. Io non lo sono! Ho dunque fatto quel passo indietro richiestomi e da oggi il teatro è restituito alla cricca di sempre, la stessa che mi fa vergognare di continuare a dirmi residente presso il comune di Catania”.
Un Fiumefreddo amareggiato che infine dichiara di dedicarsi da questo momento in poi alla sua professione e alla sua famiglia.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*