Antonio Manno, imprenditore assolto da bancarotta fraudolenta COMMENTA  

Antonio Manno, imprenditore assolto da bancarotta fraudolenta COMMENTA  

La storia di Antonio Manno, purtroppo, non fa stupore in un paese come l’Italia: ma facendola conoscere a più persone possibili, si può cercare di cambiare lo stato attuale delle cose, e in particolar modo lo strapotere delle banche sugli onesti cittadini.

Antonio Manno è un imprenditore di Barletta, che aveva creato la prima internet company che si occupasse di dinamic pricing, ovvero di gruppi di acquisto. La società si chiamava bid.it, ma nel 2002 fallì. Non fallì però per cause naturali, ma per via di un comportamento fraudolento della banca MPS. MPS aveva in un primo momento finanziato l’attività di Manno, aprendo nel contempo una società parallela, 4Sale Italia spa. Aveva poi ritirato i suoi finanziamenti, facendo fallire Manno e la sua attività in internet.

In questo modo, l’imprenditore ha dovuto lasciare l’italia e la sua Puglia, dove invece avrebbe potuto creare lavoro e movimento economico. Oggi è in Cile, dove ha fondato Exosphere, una realtà che mette insieme gli imprenditori per trovare nuove opportunità di business. Ma Manno non ha dimenticato quello che è successo, e soprattutto, vorrebbe tornare in italia. Per questo, dopo essere stato assolto dall’accusa di bancarotta fraudolenta, ora rivendica un risarcimento extragiudiziale da MPS. Con quel denaro, intende portare Exosphere in Italia.

A tale scopo ha girato un video di denuncia, che deve girare il più possibile affinchè tutti conoscano la vicenda di Antonio Manno. Per farlo, basta iscriversi al gruppo Facebook #chiediaMPS, o firmare la petizione presente sul sito Activism.

L'articolo prosegue subito dopo


Antonio Manno, Chiediamps

Il post: http://www.antoniomanno.blogspot.it/2014/12/immagine-che.html

Exosphere : http://www.exosphe.re

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*