Anziano bruciato con fiammiferi per 100 euro

Anziano bruciato con fiammiferi per 100 euro

News

Anziano bruciato con fiammiferi per 100 euro

Anziano bruciato Olbia
Anziano bruciato Olbia

Anziano bruciato con fiammiferi per 100 euro in casa, è successo a Olbia. Finisce in opedale, Gianfranco Pinducciu, 95 anni, picchiato da tre malviventi.

Olbia, un anziano è stato picchiato e bruciato con dei fiammifei. È successo in casa sua, dove l’uomo di 95 anni vive da solo. Gianfranco Pittorru è sotto shock dopo aver subito un’aggressione nel cuore della notte. Prontamente, nonostante le ferite, è riuscito a liberarsi dagli aggressori e chiudere aiuto ai vicini. È stato portato subito in ospedale.

“Sono disgustato e dispiaciuto per quanto accaduto”, queste le prime parole di Gianfranco. Inoltre, fornisce anche alcune informazioni riguardo i malviventi: “erano in 2 o in 3, parlavano in italiano ma forse erano stranieri”. L’anziano è stato colpito ripetute volte per ottenere i soldi: “mi hanno colpito e, per farmi parlare, mi hanno bruciato con dei fiammiferi. Io però ho il conto alle Poste, soldi a casa non ne ho. Gli ho detto che avevo nel portafogli 100 euro”.

È stato aggredito malamente per soli 100 euro.

Il sindaco di Olbia lo definisce un episodio grave e preoccupante, dato che si tratta di un paesino molto esiguo di soli 2.300 abitanti, perlopiù anziani. E aggiunge: “si tratta di una vigliaccata messa in essere da qualche sprovveduto che pensava magari che il mio compaesano, che ancora commercia un po’ di sughero e formaggio, tenesse soldi in casa, ma così non è”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche