Anzola, omicidio Reatti: fermati l’amante della moglie e un presunto complice

Bologna

Anzola, omicidio Reatti: fermati l’amante della moglie e un presunto complice

20120609-095733.jpg

Anzola – Potrebbe già essere a una svolta il caso dell’omicidio di Dino Reatti, commerciante 47enne vittima di un pestaggio all’interno del cortile della sua abitazione in via Turrini. Le forze dell’ordine hanno fermato due persone. Una di queste è l’amante della moglie della vittima. Era stata proprio la donna ad avvertire i soccorsi. Uno degli uomini fermati presentava una ferita al naso compatibile con una zuffa. Per i due fermati potrebbe essere formulata l’accusa di omicidio volontario. Non è da escludere che anche la moglie del Reatti possa essere iscritta nel registro degli indagati. La donna, presente in casa al momento del delitto, ha raccontato di non aver udito urla né altri rumori. Solo l’incessante abbaiare dei cani l’hanno convita a controllare cosa fosse accaduto.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*