Aosta, trovata morta l’insegnante scomparsa

Cronaca

Aosta, trovata morta l’insegnante scomparsa

insegnante

Trovata morta in un ruscello l’insegnante Christiane Seganfreddo, 43 anni, di Aosta, che era scomparsa da casa alla fine di dicembre. Il suo corpo senza vita è stato trovato in un ruscello ad Arpuilles, una frazione sulla collina della città, a due chilometri da casa. Sul posto sono intervenuti il soccorso alpino, i vigili del fuoco e la polizia.

Secondo gli inquirenti, il cadavere della donna si troverebbe in quel posto da diversi giorni, forse dal giorno della scomparsa. La donna indossava gli stessi abiti del giorno della scomparsa da casa con al collo un monile a cui era affezionata. Il corpo è stato ritrovato su un fianco, con il volto semi appoggiato sul terreno.

Non si esclude che la donna sia caduta accidentalmente mentre attraversava il terreno. A soprire il cadavere è stato un addetto alla cura delle vigne. Sul posto sono arrivati anche il pm, Pasquale Longarini, e i questore di Aosta, Maurizio Celia.

Sul corpo è stata disposta l’autopsia.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche