APC e Terranostra: insieme per l’iniziativa “Agriturismi en plein air 2012-2013” COMMENTA  

APC e Terranostra: insieme per l’iniziativa “Agriturismi en plein air 2012-2013” COMMENTA  

L’accordo siglato tra le due Associazioni, che prevede la sosta gratuita in camper per una notte in agriturismo, si amplia con l’assegnazione di tre camper service ai migliori progetti di ospitalità en plein air presentati dalle strutture agrituristiche associate a Terranostra.

Nell’ambito dell’accordo di programma siglato tra APC-Associazione Produttori Caravan e Camper e Coldiretti per promuovere l’ospitalità in camper presso gli Agriturismi Campagna Amica di Terranostra, è stata presentata l’iniziativa “Agriturismi en plein air 2012-2013”. Gli oltre 130 agriturismi che hanno già aderito alla convenzione, offrendo la sosta gratuita ai camperisti per 24 ore, e tutte le strutture prossime alla sottoscrizione dell’accordo potranno partecipare, entro il 28 febbraio 2013, all’assegnazione di tre camper service (sistemi per il carico e lo scarico delle acque), presentando il proprio progetto di ospitalità dedicata ai turisti in camper all’interno della propria struttura agrituristica. Dalla home page del sito www.terranostra.it è possibile scaricare il regolamento completo di “Agriturismi en plein air 2012-2013”. Le domande di partecipazione dovranno essere inviate via posta, insieme alla documentazione richiesta, entro il 28 febbraio 2013 (farà fede il timbro postale) presso Terranostra, via XXIV Maggio 43, 00187 Roma, all’attenzione di Rosalina Vertuani – Tel. 06.48993209 – E-mail terranostra@coldiretti.it. “Dopo l’accordo di programma con l’offerta di una sosta gratuita per una notte negli Agriturismo di Campagna Amica, – sottolinea Tulio Marcelli, Presidente di Terranostra – la collaborazione con APC prosegue con questo concorso nazionale, sempre con l’obiettivo di sensibilizzare e sviluppare la cultura e l’offerta del turismo en plein air. Il concorso premierà con l’assegnazione di un pozzetto per il carico e scarico delle acque, tre agriturismi, uno del Nord, uno del Centro e uno del Sud Italia, che si impegneranno a presentare un progetto di valorizzazione dell’accoglienza specificamente destinata all’utenza cameristica”.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*