Aperta al pubblico la casa di Lucio Dalla

Cultura

Aperta al pubblico la casa di Lucio Dalla

4b

A tre anni dalla scomparsa di Lucio Dalla è stata aperta al pubblico per tre giorni la sua casa di Bologna. I suoi fans sperano che l’iniziativa possa essere ripetuta, nel frattempo è stato trasmesso nelle sale cinematografiche il documentario di Mario Sesti “Senza Lucio” e non sono mancati omaggi discografici, concerti e programmi tv. Rircordare un grande artista, che ha regalato agli italiani canzoni tra le più belle e importanti ma ha anche contribuito al miglioramento del suo paese con la sua intelligenza, la sua curiosità, la sua vitalità, è un dovere a cui non si può rinunciare. Dopo il successo conquistato non proprio facilmente Lucio Dalla aveva mantenuto la sua vita e le sue abitudini nei binari della normalità e la sua disponibilità all’incontro, l’ironia e l’indipendenza di giudizio che aveva mantenuto gli procuravano il rispetto dei suoi ammiratori a cui dava l’impressione di essere uno di loro.

La sua improvvisa scomparsa ha lasciato un grande vuoto, mancherà a molti l’uomo e il grande autore e interprete di una musica considerata ancora troppo “popolare”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche