Apertura del Carnevale di Venezia col Volo dell’Angelo COMMENTA  

Apertura del Carnevale di Venezia col Volo dell’Angelo COMMENTA  

Oggi, alle 12,00 a Piazza S. Marco si celebra la centenaria manifestazione conosciuta col nome “Volo dell’Angelo”. Questa è una delle rievocazioni più celebri che continua ad essere proposta al folto pubblico di appassionati e turisti che si trovano ad ammirare le molteplici sfaccettature del Carnevale di Venezia.

Il nome della celebrazione, anticamente conosciuta col “Volo del Turco”, risale al 1500, quando un giovane acrobata propose un’esibizione mozzafiato. Da una barca ben ancorata doveva arrivare, mediante una corda, al Campanile di San Marco, aiutandosi con solo un bilanciere.

Successivamente, l’usanza venne trasformata col “Volo della Colombina”, in cui una grande colomba di legno mentre veniva fatta scendere dalla torre del Campanile spargeva lungo la grande piazza di coriandoli e fiori colorati.

Da allora la tradizione è rimasta viva nella cultura della popolazione veneziana ed anche oggi si può osservare tale spettacolo che però viene proposto in maniera molto più soft, ma col pieno rispetto delle antiche tradizioni.

L'articolo prosegue subito dopo

Solo negli ultimi anni, infatti, la manifestazione prende il nome di “Volo dell’Angelo”, durante il quale una giovane donna vestita da angelo, scende il Campanile. All’evento, ci sarà il corteo con la presenza del Doge e della Dogaressa La festa proseguirà tutta la giornata con il festival delle celebrazioni storiche. Si ripropongono in un corteo a Piazza S. Marco gli antichi principi, conti, dame e cortigiane dell’epoca veneziana, mentre, gli artisti di strada divertiranno l’intero pomeriggio. La manifestazione è stata preparata dal Corteo storico del C.E.R.S., Consorzio Europeo Rievocazioni Storiche, con l’Associazione Amici del Carnevale di Venezia e l’Associazione internazionale per il Carnevale di Venezia. Immagine tratta da googe.it

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*