App per rimanere incinta

Donna

App per rimanere incinta

La tecnologia può essere di aiuto nel caso non si riesca a rimanere incinta: ecco alcune applicazioni da utilizzare per facilitare il concepimento.

Succede a molte donne che la tanto attesa “cicogna” stenti ad arrivare. Può essere utile servirsi della tecnologia per cercare di rimanere incinta monitorando l’ovulazione e il ciclo con alcune applicazioni specifiche. Cominciamo con la nuova app per iPhone di “Doctissimo”, “La mia ovulazione”, che monitora l’inizio delle mestruazioni e la data esatta dell’ovulazione, in modo da poter individuare i giorni più adatti per concepire un bimbo. “Rimanere incinta” è un’altra app utile per chi sta cercando di beccare la cicogna, da installare su dispositivi Android.

Oltre a stabilire il periodo fertile con grande precisione (addirittura con sei mesi di anticipo) questa app possiede altre due nuove funzioni: “Call Doctor” (che permette di contattare direttamente il medico della app) e “Caller ID” (ID chiamante gratuito). Questa applicazione può essere utilizzata sia dalle donne incinta, che da quelle che stanno ancora tentando di esserlo.

Per le donne in cerca di una gravidanza c’è anche “My Fertility”, per registrare i periodi del ciclo e dell’ovulazione grazie ai calcoli dell’algoritmo integrato sulla base di dati forniti dall’utente.

Questa app è disponibile in versione gratuita su App Store. Altrettanto utile l’applicazione “Ovuline”, per individuare il giorno più adatto per il concepimento. Questa app fornisce consigli personalizzati per migliorare la capacità di concepimento, si può trovare in più versioni (per iPad, iPhone, per pc).

E per finire l’elenco, segnatevi pure l’app “iMamma”, che è molto utile sia per la futura mamma che per il ginecologo. Per la sua accuratezza e precisione, è tra le app più utilizzate in gravidanza ed anche da chi vuole diventare mamma.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Anni '40
Donna

I capelli delle donne negli anni ’40

22 settembre 2017 di Notizie

Le ristrettezze economiche degli anni ’40 si rispecchiano per molte donne anche nella scelta di tagli corti e pratici come il caschetto. Chi può però non rinuncia a onde e ricci, anche fai da te.