Appalti Anas: arresti e perquisizioni in tutta Italia, in manette un ex sottosegretario
Appalti Anas: arresti e perquisizioni in tutta Italia, in manette un ex sottosegretario
Cronaca

Appalti Anas: arresti e perquisizioni in tutta Italia, in manette un ex sottosegretario

Un’ inchiesta condotta dalla Guardia di Finanza, denominata ‘Dama Nera‘ sta scuotendo il mondo della politica e l’Anas, l’ente che si occupa di gestione e della manutenzione delle autostrade italiane. In queste ore ben 300 finanzieri stanno eseguendo una serie di ordinanze di custodia cautelare disposte dal gip del tribunale di Roma, che riguarda dirigenti e funzionari dell’Anas. Nell’inchiesta sono coinvolti a pieno titolo anche imprenditori di società aggiudicatarie di appalti relativi ad opere di pubblica utilità.

Nel mirino dell’inchiesta anche un ex sottosegretario del ministero delle Infrastrutture, Luigi Meduri, che compare tra i destinatari dei provvedimenti di custodia cautelare emessi dal tribunale di Roma.

Le misure cautelari riguarderebbero ben 10 soggetti fra i quali cinque dirigenti e funzionari dell’Anas della capitale, e tre imprenditori di società che si sono aggiudicati commesse nel settore della manutenzione delle autostrade. Gli altri due provvedimenti riguardano un legale e l’ex sottosegretario che da maggio 2006 a al maggio 2008 aveva fatto parte dell’esecutivo guidato da Romano Prodi.

All’epoca il ministro delle Infrastrutture era il leader dell’Italia dei Valori, Antonio Di Pietro.

Il Gip romano avrebbe disposto la misura della detenzione per i 10 indagati ‘sulla scorta degli elementi di reità acquisiti nel corso delle indagini svolte dagli uomini del Nucleo di polizia tributaria della Guardia di finanza, coordinati dalla procura di Roma‘ come si evince dagli atti.

Le accuse sono a vario titolo e vanno dall’associazione a delinquere finalizzata alla corruzione, al voto di scambio.

Sono in corso oltre 100 perquisizioni in tutta Italia, che riguardano 11 regioni della penisola, e non si esclude che nelle prossime ore possano essere emesse altre ordinanze di custodia cautelare.

I dettagli dell’operazione saranno resi noti nelle prossime ore, con una apposita conferenza stampa al quale prenderanno parte il procuratore di Roma, Giuseppe Pignatone e il comandante provinciale della Guardia di Finanza, Giuseppe Magliocco.

Solo un mese fa, i vertici dell’Anas della regione Toscana furono travolti da una vicenda analoga, con 24 indagati per vicende di corruzione.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche