Come applicare i cinque elementi del feng-shui nel nostro ambiente

Ambiente

Come applicare i cinque elementi del feng-shui nel nostro ambiente

Come applicare i cinque elementi del feng-shui nel nostro ambiente
Come applicare i cinque elementi del feng-shui nel nostro ambiente

Qualunque sia il posto che preferite, tutti hanno degli elementi in comune, per l’esattezza cinque, i cinque elementi della natura.

Vi è mai capitato dopo un po’ di tempo di avere la necessità di fare una pausa per ricaricare le batterie?

Molti scelgono di ritirarsi nel posto che preferiscono, al mare, sulla spiaggia, in montagna… E se vi dicessi che dopo una dura giornata di lavoro potete tornare ogni giorno nel vostro paradiso personale? Sì, avete sentito bene, a casa vostra. Il mare, la montagna, un’oasi, quello che viene in mente alla maggior parte di noi, quando si dice che pensiamo al nostro luogo ideale.

Per quanto mi riguarda sono più un tipo da mare, sole e spiaggia…Ma, qualunque sia il posto che preferite, tutti hanno degli elementi in comune, per l’esattezza cinque, i cinque elementi della natura.

In questo post vi insegnerò come inserirli nel vostro ambiente, dove vivete o dove lavorate, per avere spazi armoniosi di continuo benessere.

I cinque elementi sono:

Legno, fuoco, terra, metallo e acqua.

Ognuno di essi è presente con i propri colori, materiali, simboli e forme.

LEGNO

Colori: tutta la gamma dei verdi

Forme: Colonne o righe

Materiali: Carta da pareti, rivestimenti murali, tende, cotone, ecc…

Simboli: Paesaggi, giardini, piante e fiori

Consiglio Feng: Aggiungete questo elemento nel vostro ambiente quando iniziate un nuovo progetto

FUOCO

Colori: gamma dei rossi

Forme: triangolo o piramide

Materiali: ogni tipo di fonte luminosa (elettrica, lampade a olio, candele, luce naturale, ecc…)

Simboli: Opere d’arte che rappresentano persone, animali, sole, luce, fuoco.

Consiglio Feng: Aggiungete questo elemento nel vostro ambiente per aumentare la vostra motivazione nel momento in cui dovete realizzare un progetto o un’attività.

TERRA

Colori: Arancioni e colori di terra

Forme: quadrati e rettangoli

Materiali: Mattoni, tegole, oggetti di ceramica o maiolica, porcellana.

Simboli: Opere d’arte che rappresentano paesaggi desertici, campi, ecc…

Consiglio Feng: Aggiungete questo elemento nel vostro ambiente per ristabilire l’equilibrio dopo un periodo di trasformazioni.

METALLO

Colori: bianco e grigio

Forme: Cerchi e sfere

Materiali: Tutti i tipi di metallo, pietre e rocce

Simboli: Opere d’arte e sculture in metallo e pietra

Consiglio Feng: Aggiungete questo elemento per dare una sferzata alle vostre finanze.

ACQUA

Colori: Tutta la gamma del nero, le tonalità scure e il blu mare

Forme: Forme libere , sciolte e asimmetriche

Materiali: Superfici riflettenti, cristalli artigianali, vetri e specchi

Simboli: laghetti, ruscelli, fiumiciattoli, fontanelle e installazioni con acqua di qualsiasi genere

Consiglio Feng: nei periodi di confusione l’aggiunta di questo elemento nel vostro ambiente aiuta la lucidità mentale.

Tutti questi elementi si intersecano in un ciclo che può essere costruttivo o, al contrario, riducente.

Quando troviamo i cinque elementi ben distribuiti in un ambiente, si crea un equilibrio. Il legno alimenta il fuoco, il fuoco produce terra, la terra crea metallo, il metallo contiene acqua e per ultimo, l’acqua nutre il legno.

Se, al contrario, un elemento è preponderante rispetto agli altri e non è possibile eliminarlo, è possibile implementare la sequenza di controllo per contrastarne l’eccessiva presenza:

Se l’elemento in eccesso è il fuoco, utilizzeremo l’elemento acqua per estinguerlo, se c’è troppa acqua, aggiungeremo terra per assorbirla, se invece è terra l’elemento in eccesso, aggiungeremo del legno per consumarla, se invece l’elemento in eccesso è il legno, aggiungeremo del metallo per tagliarlo e se invece è quest’ultimo ad essere preponderante allora aggiungeremo del fuoco, per fonderlo.

Vi propongo un esercizio da mettere in pratica in una qualsiasi stanza della vostra casa.

Prendete un foglio bianco e rispondete alle seguenti domande:

Sono presenti tutti gli elementi? Se non è così, verificate qual’è quello che manca e aggiungetelo con colori, materiali, simboli o forme, seguendo le indicazioni che vi ho descritto prima.

Ci sono elementi in eccesso? Come posso compensarli? In primo luogo potrebbe sembrare complicato, ma come sempre, con un po’ di pratica riuscirete a procedere lasciando perdere la carta, controllando gli spazi, apportando cambiamenti e cercando di capire quale sensazione si prova prima e dopo aver modificato gli elementi nella stessa stanza.

Vi va di provare?

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

shatush rosa
Moda

Shatush rosa pastello: come fare

25 settembre 2017 di Notizie

Se vuoi provare il rosa sui capelli, uno shatush rosa pastello è l’ideale per tutti i colori di capelli, dal biondo al nero. Scopriamo insieme come farlo.