Apre il Titanic Museum a Belfast, a 100 anni dalla tragedia

Viaggi

Apre il Titanic Museum a Belfast, a 100 anni dalla tragedia

Caso o ironia della sorte ma a 100 dalla tragedia del Titanic, una sventura simile, con ripercussioni enormi si è verificata nelle acque del mediterraneo. Ma cent’anni fa, la tecnologia era decisamente inferiore alle possibilità odierne, e questa causa, oltre ad un attimo di distrazione, ha prodotto la collisione del Transatlantico con un Iceberg, decretando quindi la sua fine.

Era il 10 aprile 1912 quando il Titanic salpò dal porto di Southampton direzione New York. Già dal suo nome s’intuisce la struttura mastodontica di questo gigante del mare, che avrebbe potuto avere qualsiasi destino fuorché affondare nel suo viaggio inaugurale. Sono passati 100 anni dal quel momento tragico, e a Belfast, per ricordare l’accaduto sta per essere aperto il museo dedicato a questa nave. Sito nel Titanic Quarter, quartiere nato nella zona riqualificata di uno dei cantieri navali più grandi al mondo il Harland & Wolff, la struttura è stata progettata da Eric Kuhne, che ha voluto curare ogni dettaglio fino alla veduta del palazzo dall’alto che appare a forma di stella, ricordando la White Star Line, la compagnia navale a cui apparteneva il Titanic.

Il museo, struttura costruita su sei piani, include gallerie interattive, ambienti con illuminazioni particolari, suoni, odori e oggetti recuperati sul fondo dell’oceano che consentono allo spettatore di assaporare, seppur lontanamente, il fascino di quel transatlantico. Inoltre ci saranno in esposizione le scialuppe che portarono in salvo 700 dei 2223 passeggeri, come pure i progetti che servirono per la costruzione della nave.

Caterina Mirijello

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...