Aprono le indagini sui siti di Corcolle e Riano COMMENTA  

Aprono le indagini sui siti di Corcolle e Riano COMMENTA  

Mentre continuano le proteste sulla scelta dei siti di Riano e Corcolle come “eredi” di Malagrotta la Procura di Roma ha aperto nuove indagini. Secondo il Ministro dell’Agricoltura C. Clini la situazione del Lazio potrebbe diventare disperata tanto quanto quella di Napoli, affermazione che non sembra esser piaciuta al Presidente della Regione R. Polverini che ha risposto affermando che si sta procedendo con passaggi vitali per evitare l’emergenza. Eppure sulla scelta dei due siti a pochi chilometri da Villa Adriana da sempre ha provocato scandalo nei residenti e ora è oggetto di indagini approfondite. L’accusa è di falso materiale ed ideologico ancora contro ignoti, non è stato accertato se siano state rispettate le distanze stabilite dal centro abitato e se non vi siano pericoli per il sottosuolo. Gli investigatori hanno acquisiti documenti dalla Regione ed ascoltato testimoni.


Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*