Ara Pacis per tutti

Cultura

Ara Pacis per tutti

Il Museo dell’Ara Pacis, prima opera di architettura presente nel centro storico di Roma apre a tutti. Ora grazie ad Arts for the blinders, sarà possibile permettere anche l’accesso ai visitatori affetti da cecità o da patologie riduttive della vista. Il progetto innovativo è stato realizzato dalla società Tooteko, fondatrice e sperimentatrice dell’Esperienza Tattile Aumentata e dalla società Antenna International, responsabile dell’impianto e della gestione globale dei servizi di video-guide e audio-guide del Museo e gode del sostegno economico di SIFI, società farmaceutica oftalmica italiana. I non vedenti grazie a un particolare dispositivo realizzato da un gruppo di esperti d’arte e storici, potranno vivere quest’esperienza unica e particolare che gli permetterà di vivere appieno il rapporto con l’arte grazie al contatto tattile con le opere e l’ascolto in simultanea dei vari contenuti.

Fonte Foto.arapacis.it

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche