Area C, il 5° giorno 32mila ingressi in meno

Milano

Area C, il 5° giorno 32mila ingressi in meno

Circa 32mila ingressi tra le 7.30 e le 12 rispetto ai 51mila 600 della media della stessa fascia oraria nella settimana fra il 9 e il 13 gennaio, ovvero una differenza di circa 19mila 400 ingressi, pari a una riduzione del traffico del 38%. L’Area C di Milano continua a far registrare risultati positivi in termini di traffico, ma anche le zone esterne alla Cerchia dei Bastioni, secondo il monitoraggio dei tecnici dell’Amat, mostrano una sostanziale assenza di nuove criticita’. In particolare, il monitoraggio, durante le ore di punta della mattinata, prevedeva tre giri all’esterno della Ztl, in senso orario e antiorario, con partenza e arrivo in Porta Venezia, con l’obiettivo di rilevare eventuali code in entrambi i sensi di marcia, i tempi di smaltimento, quelli di percorrenza e la velocita’ media per compiere un giro completo. Ne sono emerse strade libere e traffico regolare prima delle 7.15 (velocita’ media 22 km orari e ‘giro’ in 27 minuti), un’intensificazione della circolazione con criticita’ dislocate in diversi punti, con un traffico tuttavia abbastanza fluido, tra le 8 e le 8.30 (velocita’ 17,4 kmorari, giro in 32 minuti) e un ulteriore piccolo rallentamento al etrzo giro (velocita’ media 15km orari), ma a causa di cantieri e di un punto critico, preesistenti ad Area C.

La conclusione e’ che in generale non sono state individuate situazioni di congestione nuove, che siano in qualche modo attribuibili all’introduzione del provvedimento.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche