Arezzo, intera famiglia vive nel bosco senza casa e lavoro COMMENTA  

Arezzo, intera famiglia vive nel bosco senza casa e lavoro COMMENTA  

Ancora una storia di povertà e disoccupazione. Marito, moglie e tre figli, privi di lavoro e senza più una casa in cui vivere, sono costretti a stare in una capanna nel bosco di Indicatore (Arezzo). La situazione precaria della famiglia aretina è stata segnalata alle istituzioni da un consigliere comunale. E’ necessario intervenire subito perché pare che la donna sia malata e bisognosa di cure. L’assessore comunale Marcello Caremani ha sottolineato che la situazione della famiglia è seguita, sia dal punto di vista operativo che economico, dai Servizi Sociali del Comune di Arezzo.


L’ufficio è intervenuto tempo fa con proposte specifiche rivolte ai figli per alleviare la condizione di degrado in cui si trovano. L’assessore conclude: “Il fatto di vivere dove adesso vivono è stato frutto anche di una loro scelta, ma questo no toglie che valuteremo il problema, alla luce soprattutto delle condizioni di salute in cui versa la donna”.

Leggi anche

2 Commenti su Arezzo, intera famiglia vive nel bosco senza casa e lavoro

  1. se fossero extra comunitari allora siiiiiii avrebbero diritto ad un assegno. ma sono Italiani! quindi abbandoniamoli

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*