Arezzo: ragazza muore di meningite, è il quarto caso di morte nel 2015 in Toscana COMMENTA  

Arezzo: ragazza muore di meningite, è il quarto caso di morte nel 2015 in Toscana COMMENTA  

E’ durata due giorni l’agonia della ragazza 26 enne colpita da meningite batterica a Valdarno in provincia di Arezzo. Ieri è deceduta all’ospedale della Gruccia. Sarebbe il Neisseria meningitidis il batterio responsabile dell’infezione.

Leggi anche: Arezzo, va in ospedale e gli occupano la casa


L’Asl di Lucca ha disposto la profilassi per tutte le persone che sono entrate in contatto con la povera ragazza. Ad oggi più di 150 persone si sono sottoposte alla procedura di rito. Ma molte altre potrebbero farlo nelle prossime ore visto che la ragazza lavorava in un centro commerciale dove è entrata in contatto con tante persone.


Dall’inizio dell’anno è il quarto caso di meningite mortale in Toscana. Intanto un altro possibile caso è stato segnalato a Pescia, in provincia di Pistoia.

Ad essere stata colpita dall’infezione sarebbe stata una ragazza di 27 anni lucchese. Nei prossimi giorni verranno effettuati tutte le verifiche del caso.

Leggi anche

Bimbo nato disabile a Catania: le sentenzevoleva finire il turno
Attualità

Bimbo nato disabile a Catania: le sentenze

Nasce un bambino disabile perché i medici non hanno voluto fare gli straordinari. La malsanità oggi è all'ordine del giorno in Italia.   Una mamma disperata e traumatizzata di Catania racconta. "Li imploravo di farmi il cesareo, ma loro mi ignoravano. Ora mio figlio è disabile e non so ancora un giorno potrà parlare e camminare, non so nemmeno se sente la mia voce". La donna doveva partorire e i medici le hanno negato il parto cesareo per evitare lo straordinario e poter così ritornare a casa. La donna oggi, a distanza di un anno e mezzo dalla nascita del suo bambino, chiede Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*