Aria condizionata senza elettricità? Ecco come con il riciclo!

News

Aria condizionata senza elettricità? Ecco come con il riciclo!

aria condizionata

Aria condizionata fai da te: ecco come gli abitanti di Daulatdia sopravvivono al caldo infernale del Bangladesh con un sistema innovativo.

Ormai siamo in estate e il caldo inizia a farsi sentire prepotentemente. Qui in città abbiamo ventilatori e condizionatori, ma ci sono aree del mondo in cui questi lussi non sono accessibili a tutti. È dall’arte dell’arrangiarsi che nascono le invenzioni migliori: in Bangladesh, nell’area di Daulatdia, vivono più di 28.000 persone e le temperature possono raggiungere picchi di 45° gradi nei momenti più caldi; gli abitanti vivono per la maggior parte in capanne prive di acqua corrente.

Per non soccombere al caldo soffocante, si è adottata una soluzione particolare: un sistema fai da te di aria condizionata, che non necessita di elettricità. Partendo da un foglio di cartone resistente, si praticano dei buchi tra loro equidistanti; all’interno dei buchi vengono inserite delle bottiglie a cui sono stati tagliati il fondo e il tappo.

Il pannello viene poi inchiodato a porte e finestre, nella parte esterna, con il corpo della bottiglia rivolto verso l’esterno. L’aria calda esterna passa attraverso la parte larga della bottiglia per poi “uscire” nella stanza come aria fresca.

Questo sistema di aria condizionata sfrutta lo stesso principio di quando si soffia sul palmo della mano con la bocca socchiusa. Sono tante i paesi che hanno adottato questo pannello e ha potuto salvare molte persone dal caldo soffocante.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...