Arrestato l’esecutore della strage del museo del Bardo di Tunisi

News

Arrestato l’esecutore della strage del museo del Bardo di Tunisi

E’ stato arrestato a Milano un marocchino di 22 anni accusato della strage del museo del Bardo di Tunisi. Touil Abdel Majid, noto come Abdallah, è considerato il responsabile della pianificazione e dell’esecuzione dell‘atto di terrorismo che ha causato 24 morti e 45 feriti. Il marocchino era arrivato in Italia un mese prima della strage con un barcone di naufraghi, sbarcato a Porto Empedocle in Sicilia. Insieme ad altre 97 persone aveva ricevuto il provvedimento di espulsione da parte del questore di Agrigento: dopo quel momento di Abdallah si perdono le tracce. Viene rintracciato circa un mese dopo, per compiere la strage a Tunisi.

Le autorità tunisine lo ritengono uno dei mandanti ed esecutori materiali della strage al museo del Bardo. Le polemiche si scatenano: il giovane di 22 anni, dopo aver compiuto l’atto di terrorismo, riesce a tornare nuovamente in Italia, nonostante il provvedimento di espulsione. Non si conoscono ancora le modalità del rientro clandestino del marocchino.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche